La Gondola e
la sua storia
Utilizzare
la Gondola
Bibliografia
Rassegna
stampa
Itinerari
News
Links
Contattaci
Cartoline
da Venezia
Guest Book

Capitolo 3 I Traghetti attivi in Canal Grande

9 - Dogana
pag.  1 2 3 4 5 6 7 8 9 

 

Il traghetto alla Dogana.

Questo traghetto permette di portarsi da zona piazza S.Marco alla punta estrema del sestiere di Dorsoduro. E' comodo perchè, se dalla parte di Dorsoduro si vuole tornare alle zone centrali come S.Marco e Rialto, a piedi l'unico modo sarebbe quello di ritornare sui propri passi e attraversare il Canal Grande al Ponte dell'Accademia, per inoltrarsi, poi, lungo le direttrici S.Stefano-S.Marco o Accademia-Rialto. Con questo traghetto, invece, ci si porta velocemente a ridosso di Piazza S.Marco.

La Punta della Dogana e la Chiesa della Salute in una tela del Canaletto.

Dalla parte della Punta della Dogana, si possono prendere due direzioni: verso la Chiesa della Salute e poi verso S.Vio e l'Accademia, o lungo le Zattere, seguendo una "passeggiata" tradizionale dei veneziani, ma amata anche dai turisti, dato che questo lungo tratto di fondamente è esposto al sole e dà sul Canale della Giudecca, attraverso il quale passano le navi da crociera dirette allo scalo che si trova all'estremità opposta del sestiere. Sul primo tratto delle Zattere si trovano i "Magazzini del Sale", ora adoperati dalla Biennale d'Arte di Venezia per iniziative e mostre. In entrambi i casi (direzione Salute o Zattere) ci si può inoltrare nelle calli e fondamente interne, passeggiata piacevole e ricca di angoli suggestivi in una Venezia estremamente calma e rilassata. Le Zattere devono il loro nome al fatto che vi approdavano le "zattere" cariche di legname.

Il traghetto a Calle Vallaresso.

Dalla parte di Calle Vallaresso, invece, ci si trova di fronte a due possibilità: imboccare la stretta calle (all'inizio della quale si trova il mitico "Harry's Bar") e portarsi in Salizzada S.Moisè e quindi inoltrarsi nel Sestiere o entrare in Piazza, oppure continuare lungo la Fondamenta del Molo e trovarsi così all'imbocco della Piazzetta S.Marco. Di qui si può proseguire lungo le "rive" (degli Schiavoni, di Ca' di Dio, ecc.) costeggiando il Bacino e il Canale di S.Marco, lungo un'altra passeggiata in ampi spazi aperti molto amata dai veneziani.


English version